Convention internazionale delle associazioni del vetro: a murano due giorni di scambio e confronto, idee e opportunità

Murano, 22 giugno 2017

Si è conclusa la prima Convention Internazionale delle Associazioni del Vetro, la due-giorni organizzata a Murano (Venezia) da Vitrum, con il supporto di ICE Agenzia. A confronto, i rappresentanti delle principali Associazioni legate al mondo del vetro e i giornalisti della stampa specializzata provenienti da tutto il mondo.

Il 21 e il 22 giugno 2017 si è svolta a Murano (Venezia) la prima Convention Internazionale delle Associazioni del vetro, che ha messo a confronto delegazioni provenienti da Italia, Germania, Francia, Regno Unito, Spagna, Polonia, Russia, Australia, Brasile, Slovacchia e Stati Uniti d’America. Con il prezioso sostegno di ICE Agenzia, la compagine organizzativa di Vitrum è riuscita, quest’anno per la prima volta, a riunire sotto lo stesso tetto i massimi esponenti del settore per affrontare, in modo aperto e condiviso, le tematiche più attuali per il comparto Vetro su scala mondiale.

A Murano, infatti, i rappresentanti nazionali e internazionali del settore si sono incontrati per discutere proposte, obiettivi e problematiche, offrendo anche ai giornalisti presenti una platea competente e attenta a cogliere nuove idee e opportunità.

La prima giornata ha visto l’accoglienza delle delegazioni nell’Isola di Murano, presso la Stazione Sperimentale del Vetro, centro di ricerca di assoluta eccellenza e punto di riferimento nazionale e internazionale per Aziende, Associazioni, università e istituzioni legate al mondo del vetro. Qui, le 18 Associazioni partecipanti si sono presentate evidenziando le loro principali attività e servizi. Al termine degli speech, tutti i rappresentanti hanno potuto visitare i laboratori della Stazione Sperimentale del Vetro. La serata si è conclusa con una cena di networking in uno dei ristoranti più tipici ed esclusivi di Murano.

La seconda giornata della Convention è stata inaugurata con la visita all’Istituto Scolastico Superiore “Scuola del Vetro” Abate Zanetti, dove i delegati hanno conosciuto questo giovane e, allo stesso tempo, storico centro formativo esclusivo nell’arte vetraria muranese: la classe d’esordio con 8 allievi ha da poco terminato il primo anno di corso, ma già il prossimo anno scolastico sono attese 19 nuove giovani promesse. Durante questa tappa, gli ospiti hanno assistito anche a dimostrazioni pratiche dell’abilità dei maestri vetrai muranesi. Al termine della mattinata sono ripresi i lavori della Convention presso la Stazione Sperimentale del Vetro.

Fare del Vetro il materiale di cui le costruzioni e l’edilizia in generale non possano più fare a meno; rafforzarne il “ruolo” sempre più da protagonista nell’ambito delle energie rinnovabili ma anche in comparti di nicchia ad alta tecnologia, come quello delle telecomunicazioni avanzate; fare “massa critica” nei confronti delle maggiori parti politiche europee per promuovere la modifica e l’aggiornamento degli standard e delle normative del settore; incentivare lo sviluppo di soluzioni in grado di spingere su risparmio energetico ed efficientamento delle produzioni; favorire lo strumento delle consultazioni tecniche a tutti i livelli e in tutto il mondo per la promozione delle buone pratiche; rispondere al crescente bisogno di comunicazione del settore, facendo leva sull’importanza di trasferire al grande pubblico il valore dell’utilizzo del Vetro nella quotidianità; promuovere nelle aziende una cultura, una formazione e un aggiornamento continuo di alto livello; infine, potenziare il concetto di rete, affinché in un’unica grande community le nuove leve ma anche gli operatori storici del comparto possano confrontarsi e stimolarsi reciprocamente con nuove idee attingendo da una cultura tecnica, storica e artistica radicata e accessibile da oggi anche alle generazioni future. Questi sono solo alcuni dei temi discussi nella seconda giornata della Convention.

“Per noi di Vitrum, essere riusciti a far convergere nel nostro Paese, e a Murano in particolare, culla della storia e della tradizione vetraria mondiale, le primarie Associazioni del settore è una grande soddisfazione. L’entusiasmo che abbiamo riscontrato già durante la prima giornata dei lavori è stato contagioso e la seconda giornata di incontri ha confermato la validità della nostra iniziativa”, ha commentato Dino Zandonella Necca, presidente di Vitrum, al termine della Convention. “Come imprenditori e come rappresentanti istituzionali, siamo tutti accomunati da una profonda passione nei confronti del Vetro, materiale prezioso e insostituibile. E in questi due giorni l’abbiamo dimostrato: poter esporre le nostre rispettive istanze, Paese per Paese, al fine di mettere a fuoco traiettorie comuni e concentrare i propri sforzi verso un traguardo unico per tutto il settore è stata la chiave vincente di questo importante meeting”.

“Questo è solo l’inizio di un percorso che metterà l’accento, in modo stimolante e costruttivo, sul mondo del Vetro e delle lavorazioni ad esso correlate – ha aggiunto Laura Biason, direttore di Vitrum – I prossimi appuntamenti sono già fissati: il 4 ottobre durante Vitrum 2017 sono attesi i gruppi di lavoro per il primo incontro operativo e, nella primavera 2018, sarà la volta del secondo appuntamento muranese”. “Ma ora è tempo di rivolgere la nostra attenzione alla ventesima edizione di Vitrum a Milano, con la certezza – prosegue il direttore – di essere riusciti ad aprire un nuovo canale di comunicazione a favore di tutto il settore.

Confidiamo che, con regolare cadenza annuale, la Convention delle Associazioni diventi un solido momento di incontro e confronto, imprescindibile per tutto il comparto, capace di rinnovare costantemente l’interesse sull’attualità del settore, sui suoi orizzonti futuri e sulle criticità che sarà sempre più possibile affrontare insieme, in un’ottica di fattiva collaborazione e cooperazione” .

HANNO PARTECIPATO:

Le Associazioni e i rappresentanti
Abividro, Lucien Belmonte
AGGA, Patrick Gavaghan
AIHV – Storia del Vetro, Maria Grazia Diani
AIHV, Sylvia Fünfschilling
Assovetro, Lina Incocciati
ATIV, Alessandro Bandini
GIMAV, Aldo Faccenda
Glass Alliance – Glass for Europe, Cedric Janssens
Glass Glazing Federation, James Lee
ICG, Alicia Duràn Carrera
NGA, Susan Jacob
Slovak Glass Society, Peter Simurka
Stazione Sperimentale del Vetro, Stefano Manoli
Steklosouz, Victor Osipov
VDMA, Bernd-Holger Zippe e Timo Feuerbach

Le testate giornalistiche specializzate
Asian Glass
Glas in Beeld
Glas Fenster Fassade
Glass in IT style
Glass International
Glass Magazine
Glass Russia
Glass Technology International
Glass Worldwide
Glaswelt
Rivista del Vetro
Swiat Szkla
US Glass
Verre et Protections Mag
Vidrio Plano
Vitrea