VITRUM evento imprescindibile per confermare la leadership italiana delle tecnologie per il vetro

Commentando la posizione resa pubblica da GIMAV – Associazione Italiana Fornitori Macchine, Impianti, Accessori e Prodotti Speciali per la Lavorazione del Vetro, il Presidente di VITRUM Dino Zandonella Necca ha dichiarato: “I protagonisti dell’industria delle tecnologie per la lavorazione del vetro, preferendo VITRUM a GLASSTEC nel 2021, hanno voluto ribadire la necessità di preservare e rafforzare VITRUM a livello mondiale contro speculazioni opportunistiche che nulla hanno a che fare con la normale promozione dei prodotti nelle varie fiere”. Poi conferma: “A maggior ragione, nel 2021 faremo una grande edizione!”

Giovedì 15 ottobre, GIMAV ha pubblicato la nota ufficiale che riportiamo in allegato al presente comunicato stampa con la quale ha voluto rendere noto a tutta la comunità internazionale del settore, che gli italiani non parteciperanno all’edizione di Glasstec posticipata dagli organizzatori dal 15 al 18 giugno 2021.

Ricordando che i fornitori italiani di tecnologie sono tra i principali protagonisti della manifestazione che di norma si svolge a Düsseldorf negli anni pari e che nel 2018 hanno riempito i padiglioni 13 e 16 occupando oltre 10.600 m2 netti, non possiamo non rallegrarci per la motivazione che, per loro stessa ammissione, è stata determinante nella decisione di non partecipare a Glasstec: “fare di VITRUM l’unico evento internazionale realmente in grado di valorizzare l’eccellenza del Made in Italy di settore, mettendo in mostra le macchine, ma anche le applicazioni tecnologiche e i prodotti che vengono realizzati grazie alle nostre tecnologie.”

“Questa determinazione ci riempie di orgoglio e ci sprona a fare ancora di più per rendere VITRUM capace di assolvere al meglio questo compito” ha commentato il Presidente VITRUM ing. Dino Zandonella Necca. “A maggior ragione faremo un’edizione che segni il passo lasciando una traccia evidente verso la nuova direzione intrapresa. VITRUM intende rafforzare sempre più il proprio ruolo a beneficio dell’intera comunità internazionale dell’industria del vetro”.